Google+ Badge

Francoforte 2012

Loading...

venerdì 28 giugno 2013

Il sogno di ogni triathleta

Il sogno di ogni triathleta è uno solo. Il sogno di ogni triathleta è quello di partecipare, almeno una volta nella vita, all'Hawaii Ironman Triathlon World Championship. E' la gara dove, ogni anno, si sfidano gli atleti più forti, dove le condizioni climatiche rendono la competizione la più difficile al mondo. E' il campionato del mondo! Ci sono storie su questo evento che hanno il profumo della leggenda. Questo post è una lettera, una richiesta alla WTC (World Triathlon Corporation) per far sì che il sogno si avveri. Ci sono diversi modi per partecipare e per entrare nel Valhalla degli ironmen, qualificandosi o venendo sorteggiati. Io non ho alternative........ devo sperare nella fortuna. Il mio problema è che se, per caso, venissi sorteggiato per il prossimo anno non sarei in grado di garantirmi un'adeguata preparazione, magari non potrei permettermelo economicamente o addirittura dovrei rinuciare per problemi di lavoro. Ed allora......

Alla cortese attenzione della WTC

Salve. Mi permetto di scrivervi perchè, credo, che ognuno di noi abbia il diritto di perseguire un sogno, almeno uno nella vita. Il mio, come quello di ogni triathleta, si materializzerebbe partecipando all'Hawaii Ironman Triathlon World Championship. Conosco le regole per garantirmi la partecipazione ma vorrei provare a strapparvi una promessa. Non credo che riuscirò mai a qualificarmi, a vincere una slot per andare a Kailua-Kona. Ho un lavoro che mi impegna almeno 10 ore al giorno, una famiglia alla quale cerco di dedicare quanto più tempo possibile. Questo comporta che il sottoscritto può garantirsi, al massimo, quattro allenamenti settimanali. Potete ben capire che, in queste condizioni, è impossibile provare a prepararsi per andare talmente forte da conquistare una slot nella mia categoria. Qualcuno potrebbe sottolineare che, in queste condizioni, è impossibile prepararsi un ironman..... ed invece si può. Per adesso posso vantarmi di essere un finisher nei tre 70.3 di Pescara (2011-2012-2013) e nell'ironman di Francoforte (2012). Il mio obiettivo da triathleta è quello di gareggiare tutti gli anni in un 70.3 e ogni cinque anni in un ironman completo (gare del circuito WTC). Potete ben capire che la passione è grande ma si scontra con difficoltà oggettive. La mia richiesta, che di seguito esporrò, nasce dall'esigenza di dover programmare nel lungo periodo un'eventuale partecipazione al campionato del mondo, sapere in largo anticipo la data del giorno più lungo della mia vita. Io posso sperare solo nella fortuna. Iscrivendomi alla lotteria potrei essere sorteggiato anche per il 2014 ma questo mi creerebbe non pochi problemi. Difficoltà di allenamento, difficoltà economiche, problemi di lavoro. Programmando nel lungo periodo, conoscendo l'anno di partecipazione, potrei organizzarmi con molta più tranquillità, dando tutto quello che si può dare e chiedendo alla mia famiglia grossi sacrifici. Ora vengo alla richiesta.
Vorrei chiedere all'organizzazione di garantirmi la partecipazione a Kailua-Kona per il 2032! Avete letto bene. Per festeggiare il mio sessantesimo anno di età vorrei partecipare al campionato del mondo. Così come ho festeggiato i miei 40 anni portando a termine il mio primo ironman (Francoforte 2012) altrettanto sogno di fare nel 2032. Come posso strapparvi questa promessa? Cosa posso fare per convincervi a regalarmi questo sogno? Sarei disposto ad iscrivermi tutti gli anni alla lotteria per essere, casualmente, sorteggiato nel 2032. Aspetto con ansia una vostra risposta, ho 19 anni di tempo per convincervi.

Cordiali Saluti

Mauro Covotta, Italy

P.S. La presente sarà tradotta dalla mia teacher Ilaria ed inviata, via posta, alla federazione.

Nessun commento:

Posta un commento